Post in evidenza

La Costituzione Manueliana

venerdì 23 settembre 2016

UNA SCUOLA CHE NON FA SCUOLA



I libri sotto braccio
lo spago come laccio
con penna e calamaio,
di scarpe un solo paio.
Maestro solo uno
in cattedra a insegnare,
fornito di bacchetta
pei palmi da arrossare.
Leggere, scrivere
e fare bene i conti:
quel  che per vivere
getta sani ponti.
Storia e geografia
per contemplare il mondo
e la calligrafia
per “o” a tutto tondo.
Adesso professori
a iosa ce ne sono,
ma i classici valori
insegna più nessuno.
Rispetto e cortesia
han già lasciato i posti
a Legge, Economia
o a chimici composti.
Son tante le nozioni,
ma pochi i contenuti
che lascian le lezioni
e i libri più “evoluti”.
L’algebra ti insegnano,
ma poi al supermercato
il resto ti consegnano
e… t’hanno già fregato.
La scuola che frequenti
ti insegna a non pensare
perché quando tu pensi
sei duro da imbrigliare.
Invece come pecore
ci allevano lì dentro
dettandoci le regole
per farci stare in centro;
in centro al loro piano
di rigidi controlli
di quello che facciamo
perché non si decolli.
Che razza di istruzione
ci danno a scuola oggi?
E’ come una prigione
per menti eccelse e saggi.
Ti ingabbiano e ti uccidono
la personalità;
ti legano e ti negano
ogni possibilità
di crescita, espansione,
di originalità.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua. Cosa ne pensi di questo post? Lasciami un commento e ti risponderò al più presto!!!