Post in evidenza

La Costituzione Manueliana

venerdì 6 ottobre 2017

IL SILENZIO



Sussurrando s’insinua assonnato nelle pieghe dei sensi
e bisbiglia a sé stesso sovrastando il chiasso del suono.
Si stende supino, sovrano del mondo
restando sospeso…
E’ insicuro e poco sincero, ti assale col suo buco nero
nutrito dalla solida assenza di una sapida e sana sapienza.
E’ sentito come tacito assenso e sinuoso ti assorbe i pensieri
assetato di quelli seri.
Striscia spesso a mo’ di serpente
simulando un cavalier servente
di ogni sogno passato o presente.

Poesia di Manuela Barbagallo
(Mela)

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua. Cosa ne pensi di questo post? Lasciami un commento e ti risponderò al più presto!!!